Il video della scorsa settimana concentrava l’attenzione sulla distanza di sicurezza, la physical distance: uno degli elementi entrato prepotentemente nella nostra vita quotidiana. In un tempo in cui i social impazzano, si parla spesso e volentieri di social distance: una bella ed interessante ironia.

Lasciando a distanza il tema della distanza, il video di questa settimana si concentra sulle inter-connessioni sociali/umane attraverso l’idea degli insiemi. Va da sé che noi umani siamo tanto individui unici e irripetibili, quanto esseri sociali, comunitari, relazionali. Anzi proprio nell’individualità è insita la socialità e nella socialità è insita l’individualità. Tanto la storia umana quanto la nostra personale ci insegnano come il seguire e privilegiare uno a discapito dell’altro risulti in grossi problemi.

Per i Cristiani l’esempio ed il “modello” per eccellenza di equilibrata relazionalità tra individualità e comunione (et… et…) è la Trinità. Per questa volta preferisco parlare, come già accennato, degli insiemi attraverso un esempio: l’insieme degli Italiani e l’insieme dei Filippini (ogni riferimento a fatti e persone conosciute è puramente casuale :-). Il primo passo da affrontare riguarda il come inserire un individuo in uno dei due insiemi stabiliti; si tratta quindi di identificare l’insieme di appartenenza attraverso dei criteri stabiliti: possiamo usare i caratteri somatici; il modo di vestire; la conoscenza della lingua; il possedere un passaporto… questi ed altri sono criteri scelti da noi. L’insieme e l’appartenenza infatti sono realtà “relative” ai criteri decisi da qualcuno, non “assolute”, Inoltre gli insiemi sono tra loro sempre interconnessi, in relazione, ci sono parti comuni, oppure sono caratterizzati da un’appartenenza comune ad un insieme più ampio; non quindi realtà statiche e monolitiche: “et… et…” non “out… out…” La realtà ha Più ponti e meno muri, per usare un’espressione cara a Papa Francesco che è diventata il motto di Via Scalabrini 3.

Insomma passando dalla singolarità alla socialità, notiamo come esistono tutta una serie di diverse e plurime appartenenze/comunità che si intersecano ed interagiscono: il bello e affascinante dinamismo della vita in termini di esistenza!

Newsletter

Per restare aggiornato, iscriviti alla Newsletter.

    OK Privacy policy Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai fini dell’invio delle Newsletter.

    WhatsApp

    Per ricevere le comunicazioni della Chiesa del Carmine ed essere aggiornato, scrivici con WhatsApp.

    WHATSAPP

    Cliccando sul pulsante WhatsApp autorizzi la Chiesa del Carmine – Milano ad avere il tuo numero di telefono registrato sull’applicazione WhatsApp al fine di ricevere informazioni ed aggiornamenti in merito all’attività e agli eventi organizzati dal Titolare. Informativa sulla privacy