RITI DI INTRODUZIONE

 

ALL’INGRESSO

Annunziate con voce di gioia che risuoni ai confini della terra: «Il Signore ha liberato il suo popolo», alleluia.

 

ATTO PENITENZIALE

Sac. Carissimi, Gesù è il Pastore che conosce la nostra fragilità, ci custodisce e ci rende partecipi della sua gioia: con fede, manifestiamo il nostro sincero pentimento e invochiamo il perdono che solo il Signore può donarci.

Sac. Tu che sei il buon Pastore: Kyrie, eléison.

Kyrie, eléison.

Sac. Tu che conosci le tue pecore e offri per loro la tua vita: Kyrie, eléison.

Kyrie, eléison.

Sac. Tu che ci chiami a seguirti con cuore indiviso sulla via del servizio ai fratelli: Kyrie, eléison.

Kyrie, eléison.

Sac. Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen.

GLORIA

Gloria a Dio, nell’alto dei cieli, e pace in terra agli uomini di buona volontà. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti adoriamo, ti glorifichiamo, ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa, Signore Dio, Re del cielo, Dio Padre onnipotente. Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del padre; tu che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi; tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica; tu che siedi alla destra del Padre, abbi pietà di noi. Perché tu solo il Santo, tu solo il Signore, tu solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo; nella gloria di Dio Padre.

Amen.

ALL’INIZIO DELL’ASSEMBLEA LITURGICA

Preghiamo.

O Dio, che unisci in un solo volere i tuoi fedeli, concedi al tuo popolo di amare ciò che comandi e di desiderare ciò che prometti perché, tra le varie vicende del mondo, siano fissi i nostri cuori dov’è la vera gioia. Per Gesù Cristo, tuo Figlio, nostro Signore e nostro Dio, che vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

LITURGIA DELLA PAROLA

LETTURA (At 20, 7-12)

Lettura degli Atti degli Apostoli.

Il primo giorno della settimana ci eravamo riuniti a spezzare il pane, e Paolo, che doveva partire il giorno dopo, conversava con loro e prolungò il discorso fino a mezzanotte. C’era un buon numero di lampade nella stanza al piano superiore, dove eravamo riuniti. Ora, un ragazzo di nome Èutico, seduto alla finestra, mentre Paolo continuava a conversare senza sosta, fu preso da un sonno profondo; sopraffatto dal sonno, cadde giù dal terzo piano e venne raccolto morto. Paolo allora scese, si gettò su di lui, lo abbracciò e disse: «Non vi turbate; è vivo!». Poi risalì, spezzò il pane, mangiò e, dopo aver parlato ancora molto fino all’alba, partì. Intanto avevano ricondotto il ragazzo vivo, e si sentirono molto consolati.

Parola di Dio.

Rendiamo grazie a Dio.

SALMO Sal 29 (30)

Ti esalto, Signore, perché mi hai liberato.

 

Signore, mio Dio, a te ho gridato e mi hai guarito. Signore, hai fatto risalire la mia vita dagli inferi, mi hai fatto rivivere perché non scendessi nella fossa. R.

Cantate inni al Signore, o suoi fedeli, della sua santità celebrate il ricordo, perché la sua collera dura un istante, la sua bontà per tutta la vita. Alla sera ospite è il pianto e al mattino la gioia. R.

«Ascolta, Signore, abbi pietà di me, Signore, vieni in mio aiuto!». Hai mutato il mio lamento in danza, Signore, mio Dio, ti renderò grazie per sempre. R.

EPISTOLA (1Tm 4, 12-16)

Lettera di san Paolo apostolo a Timoteo.

Carissimo, nessuno disprezzi la tua giovane età, ma sii di esempio ai fedeli nel parlare, nel comportamento, nella carità, nella fede, nella purezza. In attesa del mio arrivo, dèdicati alla lettura, all’esortazione e all’insegnamento. Non trascurare il dono che è in te e che ti è stato conferito, mediante una parola profetica, con l’imposizione delle mani da parte dei presbìteri. Abbi cura di queste cose, dèdicati ad esse interamente, perché tutti vedano il tuo progresso. Vigila su te stesso e sul tuo insegnamento e sii perseverante: così facendo, salverai te stesso e quelli che ti ascoltano.

Parola di Dio.

Rendiamo grazie a Dio

CANTO AL VANGELO

Alleluia. Io sono il buon pastore, dice il Signore; conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me. Alleluia.

 

VANGELO (Gv 10, 27-30)

Lettura del Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo. Il Signore Gesù disse ai Giudei: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola».

Parola del Signore.

Lode a te, o Cristo.

 

DOPO IL VANGELO

Porgimi orecchio, Signore, e ascoltami. Salva il tuo servo, o Dio, che spera in te. Abbi pietà di me perché sempre ti invoco, alleluia.

(Segue l’OMELIA)

 

 

PREGHIERA UNIVERSALE

Sac. Fratelli e sorelle, in Cristo, buon Pastore, il Padre guida la Chiesa al suo Regno: con gioia, innalziamo le nostre invocazioni, perché continui a suscitare pastori secondo il suo cuore.

Ascoltaci, Signore!

Per il papa, i vescovi e i sacerdoti, perché il Signore li accompagni sempre nel loro impegno pastorale e li ricolmi di quella carità che infiammò il cuore degli apostoli: preghiamo. R

Per le famiglie, perché, nell’educazione dei giovani, sappiano suscitare e accompagnare la scelta coraggiosa di una vita totalmente donata a Dio e ai fratelli: preghiamo. R

Per noi, chiamati a testimoniare nella vita il mistero che celebriamo nella fede, perché, con coerenza e semplicità, sappiamo portare ai fratelli l’amore di Cristo che ci salva e il suo dono di grazia: preghiamo. R

CONCLUSIONE DELLA LITURGIA DELLA PAROLA

 

O Dio, che apri sempre le braccia della tua bontà paterna a chi si affida a te, guida misericordioso i nostri passi perché, camminando sulla strada del tuo volere, ci sia dato di non smarrirci lontano dalla fonte della vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

LITURGIA EUCARISTICA

PROFESSIONE DI FEDE

Credo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore, Gesù Cristo, unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre prima di tutti i secoli: Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero, generato, non creato, della stessa sostanza del Padre; per mezzo di lui tutte le cose sono state create. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo,

(Alle parole «e per opera dello Spirito Santo… si è

fatto uomo», tutti si inchinano.)

e per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo. Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto. Il terzo giorno è risuscitato, secondo le Scritture, è salito al cielo, siede alla destra del Padre. E di nuovo verrà, nella gloria, per giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non avrà fine. Credo nello Spirito Santo, che è Signore e dà la vita, e procede dal Padre e dal Figlio. Con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato, e ha parlato per mezzo dei profeti. Credo la Chiesa, una santa cattolica e apostolica. Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Amen.

 

SUI DONI

L’offerta che ti dedichiamo, o Dio eterno e santo, ci ottenga benedizione e salvezza, e quanto è compiuto nel mistero della celebrazione diventi in noi principio di forza e di vita. Per Cristo nostro Signore. Amen.

PREFAZIO

È veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e fonte di salvezza, rendere grazie sempre, qui e in ogni luogo, a te, Padre santo, Dio onnipotente ed eterno, per Cristo Signore nostro.

Mosso a compassione per l’umanità che si era smarrita, egli si degnò di nascere dalla vergine Maria; morendo ci liberò dalla morte e risorgendo ci comunicò la vita immortale. Per lui gli angeli lodano la tua gloria, le dominazioni ti adorano, le potenze ti venerano con tremore. A te inneggiano i cieli, gli spiriti celesti e i serafini uniti in eterna esultanza.

Al loro canto concedi, o Padre, che si associno le nostre umili voci nell’inno di lode:

Santo, Santo, Santo il Signore Dio dell’universo. I cieli e la terra sono pieni della tua gloria. Osanna nell’alto dei cieli. Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Osanna nell’alto dei cieli.

ANAMNESI

Mistero della fede.

Annunziamo la tua morte Signore, proclamiamo la tua risurrezione, nell’attesa della tua venuta.

 

ALLO SPEZZARE DEL PANE

Ci hai dato, o Signore, un pane dal cielo che è pieno di ogni dolcezza, alleluia, alleluia.

 

ALLA COMUNIONE

Accogliete con timore il sacramento e gustate la dolcezza di Cristo. Il Signore ci ha dato il pane del cielo, l’uomo ha mangiato il pane degli angeli, alleluia, alleluia.

 

DOPO LA COMUNIONE

Preghiamo.

Il sacramento che abbiamo ricevuto, o Padre, nutra e fortifichi il nostro spirito e ci sia di protezione e di aiuto nelle necessità dell’esistenza terrena. Per Cristo nostro Signore. Amen.

RITI DI CONCLUSIONE

Il Signore sia con voi.

E con il tuo Spirito.

Kyrie, eleison.

Kyrie, eleison.

Kyrie, eleison.

Vi benedica Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen.

Andiamo in pace.

Nel nome di Cristo.

INTRODUCTORY RITES

In the name of the Father, and of the Son, and of the Holy Spirit.

Amen.

The grace of our Lord Jesus Christ and the love of God and the fellowship of the Holy Spirit be with you all.

And with your spirit.

PENITENTIAL RITE

My brothers and sisters, to prepare ourselves to celebrate the sacred mysteries, let us call to mind our sins.

You raise the dead to life in the Spirit. Kyrie, eleison.

All: Kyrie, eleison.

You bring pardon and peace to the sinner. Kyrie, eleison.

All: Kyrie, eleison.

You bring light to those in darkness. Kyrie, eleison.

All: Kyrie, eleison.

May almighty God have mercy on us, forgive us our sins, and bring us to everlasting life. Amen.

Glory to God in the highest, and on earth peace to people of good will. We praise you, we bless you, we adore you, we glorify you, we give you thanks for your great glory, Lord God, heavenly King, O God, almighty Father. Lord Jesus Christ, Only Begotten Son, Lord God, Lamb of God, Son of the Father, you take away the sins of the world, have mercy on us; you take away the sins of the world, receive our prayer; you are seated at the right hand of the Father, have mercy on us. For you alone are the Holy One, you alone are the Lord, you alone are the Most High, Jesus Christ, with the Holy Spirit, in the glory of God the Father. Amen.

OPENING PRAYER

Almighty ever-living God, lead us to share in the joys of heaven, so that the humble flock may reach where the brave Shepherd has gone before. Who lives and reigns with you in the unity of the Holy Spirit, one God, for ever and ever. Amen.

LITURGY OF THE WORD


Reader: Father, give me your blessing.

Priest: Read Ê in the name of the Lord.

FIRST READING

A reading from the Acts of the Apostles (Acts 20:7-12)

On the first day of the week when we gathered to break bread, Paul spoke to them because he was going to leave on the next day, and he kept on speaking until midnight. There were many lamps in the upstairs room where we were gathered, and a young man named Eutychus who was sitting on the window sill was sinking into a deep sleep as Paul talked on and on. Once overcome by sleep, he fell down from the third story and when he was picked up, he was dead. Paul went down, threw himself upon him, and said as he embraced him, “Don’t be alarmed; there is life in him.” Then he returned upstairs, broke the bread, and ate; after a long conversation that lasted until daybreak, he departed. And they took the boy away alive and were immeasurably comforted.

The Word of the Lord.

Thanks be to God.

RESPONSORIAL PSALM Psalm 29

  1. I praise you, Lord, for you raised me up.

O Lord, my God, I cried out to you for help and you healed me. Lord, you brought my soul up from Sheol; you let me live, from going down to the pit. R.

Sing praise to the Lord, you faithful; give thanks to his holy memory. For his anger lasts but a moment; his favor a lifetime. At dusk weeping comes for the night; but at dawn there is rejoicing. R.

“Hear, O Lord, have mercy on me; Lord, be my helper.” You changed my mourning into dancing. O Lord, my God, forever will I give you thanks. R.

EPISTLE

A reading from the letter of saint Paul to Timothy (1Tim 4:12-16)

Beloved, Let no one have contempt for your youth, but set an example for those who believe, in speech, conduct, love, faith, and purity. Until I arrive, attend to the reading, exhortation, and teaching. Do not neglect the gift you have, which was conferred on you through the prophetic word with the imposition of hands of the presbyterate. Be diligent in these matters, be absorbed in them, so that your progress may be evident to everyone. Attend to yourself and to your teaching; persevere in both tasks, for by doing so you will save both yourself and those who listen to you.

The word of the Lord

Thanks be to God.

GOSPEL ACCLAMATION

Alleluia. “I am the good shepherd” says the Lord “and I know my own sheep and my own know me.” Alleluia.

GOSPEL

A reading of the holy gospel according to John (Jn 10:27-30)

In that time. Lord Jesus said to the Jews, “My sheep hear my voice; I know them, and they follow me. I give them eternal life, and they shall never perish. No one can take them out of my hand. My Father, who has given them to me, is greater than all, and no one can take them out of the Father’s hand. The Father and I are one.”

The Gospel of the Lord.

Praise to you, Lord Jesus Christ.

(the HOMILY follows)

LITURGY OF THE EUCHARIST


(all exchange a sign of peace)

PREPARATION OF THE GIFTS

(…)

THE PROFESSION OF FAITH

I believe in one God, the Father almighty, maker of heaven and earth, of all things visible and invisible. I believe in one Lord Jesus Christ, the Only Begotten Son of God, born of the Father before all ages. God from God, Light from Light, true God from true God, begotten, not made, consubstantial with the Father; through him all things were made. For us men and for our salvation he came down from heaven,

(all bow during the next three lines)

and by the Holy Spirit

was incarnate of the Virgin Mary,

and became man.

For our sake he was crucified under Pontius Pilate, he suffered death and was buried, and rose again on the third day in accordance with the Scriptures. He ascended into heaven and is seated at the right hand of the Father. He will come again in glory to judge the living and the dead and his kingdom will have no end. I believe in the Holy Spirit, the Lord, the giver of life, who proceeds from the Father and the Son, who with the Father and the Son is adored and glorified, who has spoken through the prophets. I believe in one, holy, catholic and apostolic Church. I confess one Baptism for the forgiveness of sins and I look forward to the resurrection of the dead and the life of the world to come. Amen!

PRAYER OVER THE GIFTS

Grant, we pray, O Lord, that we may always find delight in these paschal mysteries, so that the renewal constantly at work within us may be the cause of our unending joy. Through Christ our Lord. Amen.

EUCHARISTIC PRAYER

The Lord be with you.

And with your spirit.

Lift up your hearts.

We lift them up to the Lord.

Let us give thanks to the Lord our God.

It is right and just

(…)

And so we join the angels and the saints in proclaiming your glory as we sing (say):

Holy, holy, holy Lord. God of power and might. Heaven and earth are full of your glory. Hosanna in the highest. Blessed is he who comes in the name of the Lord. Hosanna in the highest.

(please kneel for the CONSECRATION)

(…)

Let us proclaim the mystery of faith.

Christ has died, Christ has risen, Christ will come again.

(…)

Through him, with him, in him, in the unity of the Holy Spirit, all glory and honour is yours, almighty Father, for ever and ever.

Amen.

(The priest takes the host and breaks it over the chalice. Meanwhile the following verse is read.)

You have given us, o Lord, the heavenly bread that is full of all sweetness. Alleluia, alleluia.

RITE OF COMMUNION

Our Father who art in heaven, hallowed be thy name. Thy kingdom come. Thy will be done on earth, as it is in heaven. Give us this day our daily bread, and forgive us our trespasses, as we forgive those who trespass against us, and lead us not into temptation, but deliver us from evil.

Deliver us, Lord, we pray, from every evil, graciously grant peace in our days, that, by the help of your mercy, we may be always free from sin and safe from all distress, as we await the blessed hope and the coming or our Saviour, Jesus Christ.

For the kingdom, the power, and the glory are yours, now and forever.

Lord Jesus Christ, you said to your apostles: “I leave you peace, my peace I give you”, look not on our sins, but on the faith of your Church, and grant us the peace and unity of your kingdom where you live for ever and ever.

Amen.

The Peace of the Lord be with you always.

And with you spirit.

Behold the Lamb of God, behold him who takes away the sins of the world. Blessed are those called to the Supper of the Lamb.

Lord, I am not worthy that you should enter under my roof, but only say the word and my soul shall be healed.

PRAYER AFTER COMMUNION

Look upon your flock, kind Shepherd, and be pleased to settle in eternal pastures the sheep you have redeemed by the Precious Blood of your Son. Who lives and reigns for ever and ever. Amen.

CONCLUDING RITE


The Lord be with you.

And with your spirit.

Kyrie, eleison.

Kyrie, eleison.

Kyrie, eleison.

May almighty God bless you, the Father, and the Son, and the Ê Holy Spirit.

Amen.

Let us go in peace.

In the name of Christ.

Iscriviti alla Newsletter

    Ho preso visione della Privacy Policy della Chiesa del Carmine Privacy Policy

    Iscriviti al Canale Telegram

    Per ricevere le comunicazioni della Chiesa del Carmine ed essere sempre aggiornato, iscriviti al Canale Telegram.