Wasi, che in lingua quechua significa Casa, è un progetto realizzato dall’ASCS attivo presso le nostre sedi in Italia: a Milano è stato attuato grazie alla collaborazione con la Parrocchia di Santo Stefano Maggiore e la Chiesa del Carmine e con il contributo della CEI – Conferenza Episcopale Italiana e della Regione Lombardia; a Roma, invece, il progetto è stato realizzato con il contributo della Fondazione Haiku Lugano.
L’obiettivo con il quale nasce Wasi è quello di offrire uno spazio di ascolto, confronto e condivisione alle donne migranti al fine di aiutarle a superare i traumi derivanti dal processo migratorio. Il servizio viene offerto in maniera gratuita in spagnolo, tagalog, ucraino, portoghese e russo da psicologhe madrelingua.
Le donne interessate possono contattarci da lunedì a venerdì, ore 10.00 – 12.30 e 14.00 – 17.00.

 

Milano: spagnolo, ucraino, russo, portoghese e tagalog: +39 351 687 4011
Roma: spagnolo e portoghese: +39 351 735 8406

Newsletter

Per restare aggiornato, iscriviti alla Newsletter.

    OK Privacy policy Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali ai fini dell’invio delle Newsletter.

    WhatsApp

    Per ricevere le comunicazioni della Chiesa del Carmine ed essere aggiornato, scrivici con WhatsApp.

    WHATSAPP

    Cliccando sul pulsante WhatsApp autorizzi la Chiesa del Carmine – Milano ad avere il tuo numero di telefono registrato sull’applicazione WhatsApp al fine di ricevere informazioni ed aggiornamenti in merito all’attività e agli eventi organizzati dal Titolare. Informativa sulla privacy